6 ORE DI SONDRIO

IMG 1308Sondrio, Domenica 06 Maggio 2018 - ore 09:00 - Cielo azzurro, montagne verdi e vette ancora imbiancate da un lato, tanti vigneti dall'altro. Così si presenta al mio arrivo questa mattina il bellissimo Parco Bartesaghi. RItiro subito il pettorale, così ho ancora tempo di procedere con tutto il solito rituale preparatorio che precede le mie ultramaratone.

Quest'anno senza una buona preparazione sulle lunghe distanze (solo la maratona di Milano), anche per nostalgia verso quella magica sensazione di grande soddisfazione, per la terza volta in quattro anni mi ritrovo qui per correre questa piacevolissima 6 ore di Sondrio. 1,4 Km a giro, in mezzo a tanto verde e piccoli laghetti a ridosso del fiume Adda. Tanta volonta e altrettanta fatica... quest'anno moltiplicata per 100, infatti la bella gioranta, anche se leggeremente ventilata, arriva subito a 30° di temperatura... e correre 6 ore sotto il sole con 30° richiede una buona dose di autocontrollo e tanta idratazione. Purtroppo il risultato finale evidenzia tutte queste difficoltà, segnando "solo" 57 Km alla fine delle 6 ore. Che dire? Nulla, va tutto molto bene così... Infatti ricordo che al 28° Km a circa 2h 40' decido di cambiare le scarpe e sotto il tendone vedo i paramedici che aiutano un amico che rivedo spesso nelle ultra, purtroppo oggi ha dovuto abbandonare la gara... il suo ottimo passo veloce e il caldo gli hanno fatto un brutto scherzo. Quindi alla luce di tutto... mi merito una bella birra.

Un GRAZIE enorme ai mie amici e compagni di MoRe 2018, Enrico B. e Matteo B. che anche quest'anno mi hanno fatto una bella sorpresa, supportandomi con il loro tifo nelle difficilissime fasi di meta gara (Enrico) e negli ultimi e dolorosi giri, poco prima dello scadere delle 6 ore (Matteo B.). Oltre a tutte le "voci" Libertas che sentivo gridare nella testa, probabilmente completamente bollita... dal caldo sole.

Federico

PS Organizzazione perfetta, tutte le cose al punto giusto, addirittura due spugnaggi sul percorso sempre attivi e quest'anno anche una bellissima cerimonia finale di premiazione per tutti gli ultramaratoneti e staffettisti, con un ottima bottiglia di vino rosso IGT di Castione Andevenno e ricco pacco gara.

CLASSIFICA INDIVIDUALE

 

 

UA-44686231-1