41° Pistoia-Abetone... "più lunga di una maratona, più dura del Passatore"

Domenica 26 Giugno 2016 - ore 05:30 - Locanda San Marco (Pistoia) - La mattina è iniziata molto presto, sveglia ore 05:15, colazione anticipata, solito rituale del runner incallito... crema antifrizione, crema protezione sole, crema massaggio polpacci, cerotti, pettorale, gel, sali minerali, chip (okkio a dimeticarlo... é già successo...)... e per fortuna che il trio Ultra-Marathon-Libertas ha pernottato a soli 200mt dalla partenza...

ore 06:30 - La Piazza Duomo di Pistoia è semplicemente STUPENDA, probabilmente una delle piazze medioevali più belle d'Italia; questa mattina però ha un fascino del tutto particolare, con circa 1.200 "matti" che radunati, tra poco prenderanno parte ad una delle gare più dure e faticose a cui un tapascione come me può pensare di correre, oltretutto da considerare la temperatura prevista che questa mattina arriverà ad oltre i 30 gradi.

ore 07:30 - Finalmente l'attesa è finita (per me durata oltre un anno, visto che l'avevo programmata nel 2015, ma poi spostata causa impegni di lavoro), puntuale lo sparo del via... dopo poche centinaia di metri nel centro di Pistoia, inizia il falsopiano dove i sacri testi dicono di non farsi prendere la mano, infiatti già al 5°km le cose iniziano a farsi serie.

Caldo e pendenza rendono la vita molto difficile... nelle gambe mi sentono ancora tutte le dure fatiche delle precedenti ultra corse tra marzo e giugno... così Roby al 12° mi raggiunge e sarà il mio fedele compagno per quasi tutta la gara... assieme corriamo, parliamo, soffriamo, ci tiriamo a vicenda nei momenti più duri della gara, ma troviamo anche il tempo di fare qualche breve video-cronaca... (Il Bade insegna ndr), mentre Lory in totale autonomia ci segue a distanza.

L'organizzazione è davvero all'altezza della dura situazione climatica, con ristori fornitissimi ogni 3 km circa; tuttavia oggi l'acqua sembra non bastare mai, così al 20° e al 40° Km consumo le due bustine di Polase che ho preventivamente messo nel mio marsupio, assieme ai soliti gel.

Finalmente arriviamo a San Marcello Pistoiese, paese in festa per il traguardo della 30Km (...per chi si era iscritto per questa distanza più umana... e per qualche ritirato sulla 50Km); ancora un po di discesa da gestire e assolutamente da tenere con intelligenza, prima di intraprendere a circa 34Km l'ultima lunga, inesorabile e faticosissima salitona finale... ancora 16Km di dura passione...

Non ricordo a quale chilometraggio, probabilmente con la testa già bollita dal caldo, con la vista semi appannata, sicuramente con una corsa pesante e polpacci pronti a mordere da un momento all'altro... sento una voce:"chi vuole l'ultimo caffè...", sto sognando... no è tutto reale, dopo pochi metri, una signora gentilissima con in mano un mega termos che regala caffe zuccherato ai runners... non era dell'organizzazione, ma sicuramente sapeva quello che faceva... del gran bene... bevuto il caffe io e Roberto ci siamo risvegliati dal torpore e abbiamo ripreso con più vigore, ma soprattutto per me, con più lucidità.

Gli ultimi 16 Km passano tra camminata svelta e corsa lenta, una volta tiro io, una volta tira Roby... così lentamente saliamo, recuperando davvero tantissimi runners che km prima ci avevano superato... questa è davvero una gara da gestire e Roby avendola già fatta, è stato davvero molto saggio, grazie alla sua esperienza, sono arrivato al 44°km in grado di giocarmi ancora le ultime energie ( ...e l'ultimo gel), per il classico allungo finale.

Così riesco a correre portandomi al traguardo sulle ali della gloria... la mia personale immensa soddisfazione per questa ultima impresa che dopo tante corse fatte, non ero assolutamente certo di portare a termine.

Giusto il tempo di ricevere la mia medaglia di partecipazione e vedo Roby tagliare anche lui il traguardo ad una velocità incredibile... Dopo un breve ristoro... ci risiamo Risatona... lo speacker chiama Roby sul palco quale vincitore:

  • 1° posto di categoria per il "CAMPIONATO ITALIANO IUTA di corsa in salita ULTRA 2016"

Il terzo titolo in pochi mesi, infatti:

  • 30 Maggio: 3° posto di categoria FIDAL alla 100Km del Passatore
  • 1° Maggio: 1° posto di categoria al Campionato Italiano Iuta di ultramaratona alla 12 ore di Cesano B.ne

Infine arriva anche Lory...   che inevitabilmente finche anche lei sul palco, con il medesimo "titulo" di Roby... 

  • 1° posto di categoria per il "CAMPIONATO ITALIANO IUTA di corsa in salita ULTRA 2016"

Anche per Lory si tratta del terzo "titulo" in meno di due mesi (per tre volte... prima):

  • 30 Maggio: 1° posto di categoria FIDAL alla 100Km del Passatore (Campionessa Italiana di Ultramaratona)
  • 1° Maggio: 1° posto assoluto al Campionato Italiano Iuta di ultramaratona alla 12 ore di Cesano B.ne

Non ci sono parole per descrivere la vita sportiva di Lory e Roby... solo applausi e tanta ammirazione!!!

Adesso ci possiamo godere qualche ora di profonda soddisfazione, pasta party, birrozzo, 2 ore di pulman per tornare a Pistoia e 4 ore di auto per tornare a casa... ma questi sono dettagli di una week end davvero INCREDIBILE !!!

Provare per credere, parola di... Federico, Roby e Lory.

Classifica finale Abetone

Classifica finale IUTA

 

UA-44686231-1