45° BMW BERLIN MARATHON

0460Berlino - Domenica 16 Settembre 2018 - ore 09:10 - Eliude Kipchoge (Kenia) vincitore delle ultime olimpiadi 2016 è al nastro di partenza come favorito... dietro quasi 45.000 runners !!! Dopo solo 2H 01' 39" Eliude taglia il traguardo battendo tutti i record... è lui l'uomo più veloce in marathona... e dietro la Gladys Cherono (Kania) che con il tempo 2H 18' 11" diventa la donna più veloce di tutti i tempi sulla distanza regina dell'atrltica mondiale. Che dire? Davvero una giornata incredibile... anche per noi poveri mortali che arriveremo al traguardo quandi i TOP RUNNERS saranno già a dormire in albergo.

Giornata solegiatta, fresca e percorso veloce, anche se le varie Wave non lasciano spazio per correre liberamente almeno per il primi 5/6 Km. A Berlino però è tutto davvero perfetto, ristori, bagni prima e lungo il percorso (molto utlili...)... e l'arrivo è davvero TRIONFALE con il vialone e la porta di BRANDEBURGO da attraversare prima degli ultimi 195 mt in mezzo ad un bagno di folla... da brividi !!! Non a caso la Berlin Marathon è una delle 6 Major Marathon del Mondo e Berlino è una citta bellissima.

Federico

0501IL REPORT, di DAVIDE C.

Appena tornato non avevo stimoli per scrivere, ho vissuto una settimana di endorfine, trovare l’ispirazione per un’esperienza magnifica è difficile le parole man mano che arrivano in superficie perdono quasi la loro carica di significatività.

Allora grazie ad uno, di quelli bravi, che scrivono, e che gestisce un blog mi da un consiglio, parti da una foto e inizia a scrivere.

Ecco questa foto magari non dice niente della maratona non è alla partenza, non è all’arrivo è al 34 esimo km. La foto è venuta bene, sullo sfondo uno spettatore che guarda in senso opposto, altri che si fanno i beati affari loro, intorno a me altri atleti, chi provato chi ancora in spinta. I primi 10 corsi da solo in mezzo a centinaia di runners, dal 20 al 30 in compagnia di un runner della Lucania con i quali ci siamo “gasati” a vicenda poi ha ceduto un po’ il passo chiuderà 5 minuti dopo di me pur esseno partito davanti me. La foto non dice nulla di 42.195 km, non dice che al 38esimo ho trovato vento contro e mi sono reso conto che il GPS mi ha ingannato del 2% quindi sono un po’ più lento di qualche secondo che si tramutano alla fine in 4 minuti. Allora ti dici ok calma sei contro vento ragiona prendi fiato, fai dei brevi calcoli con il poco ossigeno che arriva al cervello, ti rendi conto che non raggiungi il tuo tempo, allora ti dici prendi recupera come sai fare il fiato divertiti e dal 40 via a tutta, un breve calcolo giusto per esaurire l’ultima molecola di ossigeno ti fa capire che neanche alla velocità delle ripetute da mille ce la faresti, a dire il vero neanche la velocità del pensiero riesce ad arrivare a 4.10 al 38esimo. Vedi il 40 e pensi: dai recupera spingi ora; ti dimentichi il gel finale, porta di Brandeburgo sono arrivato, ma invece hai quelle ultime centinaia di metri che sembrano infinte su una strada larghissima. E finalmente tagli il traguardo è finita, 42.195 km.

La foto non dice quanti km ho dovuto fare per arrivare a quei 42.195, non dice che ho saltato 7 settimane di preparazione e rientrare dalla 13esima, i sacrifici e le rinunce a cui ti sottoponi in una stagione che invece è dedicata allo svago. Conti le albe che mancano, non di quelle della naja, ma di quelle che vedi correndo che riempiono il cuore, le conti le ammiri e alla fine sai anche di quanti minuti le giornate si sono accorciate. Non dice degli amici che ti hanno accompagnato nei lunghi per farteli sembrare più brevi. Non dice di tutti gli incoraggiamenti che ti fanno gli amici vicini e lontani. In un’estate calda il giusto ma umido la fortuna di non aver mai incappato in giornate no. Momenti di sconforto? Si un paio, ma un lungo in solitaria da 34 ad ammirare l’alba mi ha dato la certezza che l’avrei chiusa questa maratona.

Lo rifaresti tutto ciò? SI :-) Davide C.

PS un grazie sentito a tutti gli amici che mi hanno accompagnato a Berlino perché se è stata un’esperienza meravigliosa lo devo anche a loro!

UA-44686231-1