1° Parma Marathon: Tutto e... di più

Domenica 16 Ottobre 2016 ore 09:15 - Splendida giornata di sole con temperatura eccezionale (14-21°), non si potrebbe chiedere di più, invece più o meno tutti i 26 runners Libertas oggi hanno ricevuto molto di più... iniziando da super pacco gara... ma le sorprese, quelle vere, devono ancora arrivare!!!

Arrivi a più riprese nella cittadella fortificata dalle grosse mura perimetrali, vestita a festa per questa prima maratona, organizzazione eccellente, non c'è che dire. Nonostante il tutto esaurito ormai da diversi giorni e i quasi 2.000 runners presenti (1.000 per la mth, 500 per la 30 Km, più i moltissimi staffettisti, più tutti gli altri per la corsa non competitiva), con la nostra divisa non è difficile ritrovarsi, seppur per un breve saluto.

Sopra le antiche mura, alle 09:15 puntuale il via... un giro tortuoso dento la cittadella, passaggio in senso inverso nella dirittura di arrivo, per uscire finalmente e prendere un po di velocità. Qualche km ancora dentro il centro di Parma, poi finalmente fuori all'aperto della campagna emiliana.

Un giro praticamente unico per tutti i tre gruppi, maratoneti, trentisti e staffettisti, un lento salire fino al 21° km, per iniziare poi la lunga e leggera discesa per la seconda parte di gara, più facile e più veloce.

Il primo gruppo di arrivi al 30° Km possono terminare la loro gara, mentre tutti gli altri devono arrivare al fatidico traguardo dei 42Km 195mt.

Tutto perfetto... anche se oggi, chi più e chi meno, abbiamo capito che la maratona riserva sempre sorprese strane, inattese e a volte davvero incredibili...

  • Come scoppiare per il caldo al 12°km... faticare per 10 km con un passo da "trascinamento moribondo", essere superati da tutti, ma proprio da tutti... per risorgere dalle ceneri (...come l'Araba Fenice) al 23° e riprendere a correre come nulla fosse accaduto... recuperando tutto il possibile... finendo in volata... fino allo sfinimento (...con bustine di zucchero per non finire a terra a faccia in giù)...
  • Come accorgersi al 10° Km che oggi non è giornata per correre... meglio fare le foto agli amici e poi fare ritorno in pulman...
  • Come arrivare al traguardo delle 30km, poi proseguire come matti fino alla fine della 42Km... facendo il proprio BP... senza però vederlo certificare in quanto la gara era finita a 30 Km... (... un vero peccato)... la prossima volta, forse sarà meglio iscriversi alla distanza giusta...
  • Come scoprire che oggi i due Sardi avevano una marcia in più sui due Galletti...
  • Come inchiodarsi al 35°km... camminare e correre fino all'arrivo e comunque ottenere il proprio BP in maratona...
  • Come mollare il proprio marito in preda agli svarioni celebrali... per volare al proprio BP sulla 30Km...
  • Come fermarsi nel bello della gara per una sosta al bagno del bar...
  • Come arrivare al traguardo della 30... decidere nonostante la sete di fare ancora 3+3 Km in previsione di Atene
  • Come bere una birra dopo la 30 e prima di salire su un pullman pieno zeppo di runners, con curve e contro curve... rischiare il disastro di stomaco e appena arrivati a Parma... precipitarsi fuori per non allagare il pullman...
  • Come scoprire di essere arrivato primo di categoria nella 30km... peccato che non premiavano nella 30 i primi di categoria...
  • Come scoprire di essere arrivati primi di categoria nella 42 e vincere due salami di felino lunghi oltre 60cm l'uno...
  • Come scoprire com'è bello arrivare primi del team Libertas... al traguardo della 42Km... 
  • Come scoprire le super docce riservate per oggi a noi runners... negli spogliatoi del Parma Calcio, sotto alla tribuna d'onore dello Stadio Tardini... proprio come nei prepartita SKY...
  • Infine chiudere in bellezza la giornata con un giro al Fidenza Village e scoprire la presenza di un Superstite Libertas della 21 di Cremona...
  • ... e capire che nonostante tutto oggi è stata davvero una Bellissima Giornata 

Che dire? Ogni maratona è davvero unica, diversa e sempre imprevedibile... ma sempre bellissima!!!

Ci vediamo alla prossima... maratona... per scoprire altre nuove sorprese.

Federico

 

 

UA-44686231-1