1° mezza maratona di Marsala (maratonina del vino)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gara durissima perchè corsa sotto un diluvio nei primi due terzi. E' un circuito di 7 km da ripetere 3 volte. Nelle strade in pendenza l'acqua scorreva sotto i piedi ma il peggio e' stato sul lungomare dove c'erano frequenti tratti di strada lunghi 30/50 metri allagati da uno strato da 1 a 3 cm con effetto acquasplash...

Si zigzagava a destra e sinistra per cercare il marciapiede piu' adatto dove tuttavia si slittava! E' stato come essere in alternato con sci di fondo senza sciolina. Siamo partiti con quasi 25 minuti di ritardo. La gente protestava perche' non veniva annunciato il nuovo orario di partenza cosi' nessuno se la sentiva di allontanarsi dalla linea di partenza (sotto l'acqua). Per quanto mi riguarda ho avuto l'intuizione di correre con le scarpe leggere da pista che hanno la caratteristica di non assorbire acqua ed appesantirsi; questo ed un buono stato di forma mi ha consentito di chiudere quinto MM50 e 40 esimo assoluto in 1.22.37 . Le condizioni atmosferiche erano così compromesse che 250 degli 830 iscritti non si sono presentati al via.

 Ma la manifestazione era già iniziata il giorno prima con una visita guidata di oltre 1 ora organizzata per gli atleti fuori provincia. Abbiamo visto la "chiesa madre" ed il museo che riportava la storia dello sbarco di Garibaldi in Sicilia (avvenne proprio a Marsala). Incredibile constatare che fra gli "uomini" arruolati c'erano tanti ragazzi fra 13 e 15 anni. Cinque studentesse del terzo e quarto anno del turistico si sono dilettate a farci da guida (la piu' impegnata di loro nel ruolo e' Lettone ed ha imparato la nostra lingua con accento siciliano).

Nella giornata di sabato ho mangiato 6 grandi paste di cui 3 con la ricotta di pecora. Mi sono sforzato di resistere a provarne altre "varianti" ma evidentemente non mi hanno fatto male.

Ciao a tutti

Luca

UA-44686231-1